Iniziative delle scuole pavesi per la “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie – 21 marzo 2017”.

Comunicazione ufficiale UST: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/pavia/wp-content/uploads/2017/03/MIUR.AOOUSPPV.REGISTRO_UFFICIALEU.0000675.10-03-2017.pdf

Il 21 marzo, che da anni è la giornata in cui l’Associazione Libera ricorda le vittime delle mafie, da poco è stato riconosciuto dall’Aula della Camera come “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. Numerose sono le scuole pavesi che promuovono iniziative per il 21 marzo e si impegnano a diffondere il valore storico, istituzionale e sociale sia della lotta alle mafie sia della memoria delle vittime delle mafie. A Pavia recite di poesie a memoria e ricordo dei nomi delle vittime delle mafie si intrecciano nell’evento “Pavia in Poesia” organizzato in collaborazione tra Leggere.Pavia, il presidio di Libera di Pavia, l’Ufficio Scolastico Territoriale e il CPL di Pavia. Animano le vie del centro storico circa 600 studenti di dieci scuole: tre scuole secondarie di primo grado, l’I.C. Angelini, la scuola Leonardo e l’I.C. di Stradella, e sette scuole secondarie di secondo grado, Liceo Cairoli, Istituto Cossa, Liceo Foscolo, IPSIA Cremona, I.S. Cardano, I.S. Volta e Istituto Bordoni. A fine mattinata la conclusione dell’evento in piazza Duomo, con i saluti istituzionali. Tra le scuole che aderiscono al Centro Promozione della Legalità (CPL) di Pavia, oltre al Bordoni impegnato a “Pavia in Poesia”, il Liceo Galilei di Voghera (scuola capofila del CPL) prevede un dibattito condotto dal presidio vogherese di Libera presso l’Aula Magna del Grattoni con circa 100 studenti delle scuole cittadine. L’I.S. Faravelli di Stradella propone agli alunni del triennio la visione del film “I cento passi” sulla figura di Peppino Impastato, mentre l’I.C. di Rivanazzano promuove per tutte le terze un incontro con l’Arma dei Carabinieri e l’I.C. di Cassolnovo organizza incontri con l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza. A Vigevano circa 250 alunni del Liceo Cairoli, con l’Associazione Libera, partecipano al corteo pomeridiano con partenza davanti ad un bene confiscato, in via Seregni, ed arrivo in piazza Ducale dove viene posto un fiore in ricordo di ogni vittima. Infine si segnala che il Liceo Cairoli di Vigevano riceverà un premio, il 23 marzo a Milano, dalla Commissione Speciale Antimafia della Regione Lombardia per il progetto di riuso di un bene confiscato a Vigevano.

locandina evento libera Voghera 21 marzoLeggi l’articolo su Vivipavia: http://www.vivipavia.it/site/home/eventi/articolo27798.html  locandina libera Pavia

Il 25 novembre, tutti mobilitati contro la violenza sulle donne

Diverse scuole ci hanno mandato testimonianza delle loro iniziative contro la violenza sulle donne.

A Stradella, all’IIS Faravelli, ha elaborato una vera e propria locandina di eventi, in cui hanno avuto un ruolo particolare gli studenti delle classi 3Rim e 3 Afm e alcuni studenti del liceo: serata-25-novembre-2016-contro-la-violenza-sulle-donne

img-20161126-wa0010 img-20161126-wa0011 img-20161126-wa0012 Al liceo Galilei gli studenti hanno usato invece microfoni e altoparlanti per diffondere messaggi durante ogni intervallo, in modo che tutti fossero spinti a riflettere sul tema della giornata.

ragazzi del liceo

Grattoni per le donne

Salvatore Striano e la premiazione del concorso “Cultura è libertà: essere liberi attraverso la conoscenza”

Grazie all’attività organizzativa dell’associazione Culturama, abbiamo potuto partecipare, il 22 ottobre, a un significativo evento per la promozione del legame tra cultura e legalità.

Salvatore Striano ha percorso la difficile strada di riscattarsi da un passato di violenza e criminalità. Lo ha fatto grazie al teatro, a Shakespeare in particolare, ed è venuto a raccontarci la sua esperienza e il suo libro, in cui ha cercato di condensare il valore profondo della lettura per risvegliare le coscienze, per caricare l’esistenza di ideali, offrire un senso all’esistenza e al tempo dell’uomo.

Il libro si intitola La tempesta di Sasà, è edito da Chiarelettere e costituisce una lettura scorrevole e coinvolgente per giovani e meno giovani.

In chiusura sono stati premiati i lavori delle scuole vogheresi che hanno partecipato al concorso indetto dall’Associazione Culturama e dall’Associazione Scòl Vèg.

Un premio speciale, consistente in alcuni libri, è stato attribuito dal CPL al disegno più in sintonia con le finalità della rete di scuole.

Presentazione volume La tempesta di Sasà

L’incoraggiamento di Nando Dalla Chiesa: parole importanti

Studiare il fenomeno  della  criminalità organizzata è importante, lo sappiamo.  Nando dalla Chiesa, tuttavia, porta davanti ai nostri occhi esempi di esperienze pratiche, di contatto con protagonisti,  con luoghi che fanno crescere. Soprattutto ci ricorda l’esigenza di  fare rete e raccogliere e condividere le attività,  i prodotti,  i  materiali e le idee.

Ci lascia, il prof. Dalla Chiesa, anche alcuni suggerimenti utili per la didattica, molti dei quali nati da suoi allievi:

– wikimafia

– mafiamaps

– www.altrostampo.it

image
Non si può contrastare un avversario senza conoscerlo. Ecco perché serve il nostro lavoro di formazione su questi argomenti.

Terrorismi di ieri e di oggi nella proposta di approfondimenti delle scuole del CPL Pavia

In alcune tra le scuole della rete sono previsti in questo periodo approfondimenti sul terrorismo. Ne segnaliamo in particolare due:

1) Una riflessione sul terrorismo come oggetto di studio criminologico

9 Aprile 2016 14:30-18.30 presso   IC via Dante Voghera via Dante Alighieri 3 Voghera

Chi sono i terroristi? Chi sono gli estremisti? Perché lo fanno? Quali sono le loro armi psicologiche? Perché una persona diventa un estremista religioso?
Un seminario che esplora gli antri oscuri dell’animo degli estremisti, dal satanismo criminale fino agli estremisti suicidi. Attraverso un approccio rigorosamente scientifico ai partecipanti verrà proposto un cammino di scoperta dei meccanismi psicologici e criminologici che stanno alla base dei movimenti settari e religiosi.
E’ stato richiesto l’accreditamento per il rilascio dei crediti per gli avvocati.
Programma di massima
14.30-15.30 Il terrorismo
15.30-16.30 Sette, religioni e manipolazione
16.30-17.30 Il plagio
17.30-18.30 Il terrorista e la sua vittima

Prezzo intero: 30€
Studenti: 15€
Disoccupati: gratuito
Membri Polizia e Esercito: 15€
Studenti British Institute 15€

2) Una conferenza di un esimio storico, Vittorio Vidotto, sul terrorismo negli anni ’70

13 Aprile 2016 ore 15  presso   aula magna Grattoni, via don Minzoni 63, Liceo Galilei Voghera

Ingresso libero

locandina Vidotto